Alluvione 2012

Finanziamenti ai Comuni per beni danneggiati dagli eventi alluvionali dei giorni 11, 12 e 13 novembre 2012

 

Eventi Alluvionali dell'11, 12 e 13 novembre 2012 - Finanziamenti ai Comuni per i beni mobili registrati e beni immobili.

Finanziamenti  e contributi per Enti, privati e imprese per beni immobili e mobili danneggiati. danneggiati 
Con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 23 marzo 2013, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 71 del 25 marzo 2013, sono state ripartite tra le Regioni interessate dagli eventi alluvionali, le risorse disponibili per il reintegro delle spese sostenute a causa dei danneggiamenti,  assegnando alla Regione Lazio € 10.400.000. L’art. 1, comma 2 del sopracitato D.P.C.M. 23 marzo 2013, individua nei Presidenti delle Regioni interessate i Commissari Delegati, i quali operano con i poteri e le modalità di cui al D.L. 6 giugno 2012, n. 74.

Nel Bollettino Ufficiale della Regione Lazio n. 82 del 03/10/2013 è stato pubblicato il Decreto del Commissario delegato – Presidente della Regione Lazio n. T00268, del 25 settembre 2013 con il quale viene nominato il Presidente della Provincia di Viterbo, Marcello Meroi, Soggetto Attuatore con  il compito di assicurare la continuità operativa del commissariamento e delle attività conseguenti agli interventi effettuati in occasione degli eventi alluvionali dell'11, 12 e 13 novembre 2012.

Con Decreto del Commissario delegato – Presidente della Regione Lazio n. T00235 del 23 luglio 2014, pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione Lazio n. 59 del 24/07/2014, sono stati approvati i criteri, procedure e modalità per la concessione di contributi a soggetti privati e imprese, per beni mobili e immobili danneggiati in conseguenza degli eventi alluvionali, che hanno colpito la Provincia di Viterbo in data 11,12 e 13 novembre 2012. Nel medesimo Decreto veniva recepita la proposta di ripartizione delle risorse assegnate tra gli Enti interessati.

Con i Decreti del Presidente della Regione Lazio n. T00311 del 03.09.2014 e n. T00377 del 15.10.2014, venivano trasferiti alla Provincia di Viterbo  complessivi € 10.212.391,06, ciò al fine di dare attuazione alla ripartizione delle risorse finanziarie di cui al D.P.C.M. 23 marzo 2013, come approvate dal Commissario Delegato con il sopracitato  Decreto n. T00235 del 23.07.2014 e quindi definire le relative rendicontazioni.
Con Decreti del Soggetto Attuatore n. 268 del 30/10/2013 e n. 254 del 18//11/2014 è stata costituita una  struttura tecnica di supporto, composta da figure di personale della Provincia, da utilizzare a diretta collaborazione dello stesso, con il compito di procedere all’istruttoria, verifica e monitoraggio delle documentazioni presentate a rendicontazione, nonché alla tenuta dei fascicoli di natura contabile.

In data 20 ottobre 2014, con apposita Riunione convocata presso la Provincia di Viterbo,  sono stati illustrati ai rappresentanti degli Enti e Comuni interessati, gli indirizzi e modalità di effettuazione delle rispettive rendicontazioni di spesa; modalità ribadite con note inviate in data 07/11/2014 del Soggetto Attuatore a mezzo PEC a ciascuno degli Enti stessi.

 

ATTI DEL SOGGETTO ATTUATORE
 

Tabella Allegati

 
Valuta questa Pagina
stampa