Giornata della Memoria, manifesto

La Giornata della Memoria nella Tuscia viterbese. Alcune iniziative

Segnaliamo alcune iniziative programmate nella Tuscia viterbese per "Il Giorno della memoria", la ricorrenza intrenazionale che il 27 gennaio di ogni anno commemora le vittime dell'Olocausto e celebra la liberazione dei campi di concentramento nazisti.

 

***


Centri vari, Memory tour 2016

 

Per le celebrazioni della Giornata della Memoria, "Informa giovani 8+", in collaborazione con il Comitato provinciale Anpi (associazione nazionale partigiani italiani), organizza la tappa del Memory tour 2016 con la presentazione del fumetto "Non ti scordar di me", una storia vera disegnata da Corrado Bianchetti (Corracomics, 2015).

La storia del prozio dell’autore, Aldo Porta, Partigiano in Val Luserna, fucilato il 7 aprile 1944 a Caluso, nel Canavese, provincia di Torino. Una storia vera, per narrare dal vivo ai lettori, soprattutto a quelli più giovani, la Resistenza, basata sulle testimonianze dirette di coloro che sono stati sulle montagne con Aldo Porta o che hanno partecipato alla lotta partigiana nelle valli alpine del Torinese, tra la Valle Po e la Val Pellice, anticamente nota come Valle di Luserna. A fare da cornice a questo scenario, la storia dell’amore per una ragazza, Rosa, conosciuta casualmente durante il Servizio militare tra gli ulivi di Diano Gorleri, frazione di Diano Marina, nel verde ligure di Capo Berta.

 


Le tappe previste per il “Memory Tour 2016” sono:

 

martedì 26 gennaio 2016: Sutri

 

mercoledì 27 gennaio 2016 (10.30): Ronciglione, Sala conferenze Residenza La Pace

 

mercoledì 27 gennaio 2016 (pomeriggio): Capranica, dalle ore 17.00 presso l’Oak Point sito all’interno del Parco Pubblico “Corrado Nicolini”, ingresso da via Alcide De Gasperi.

 

giovedì 28 gennaio 2016: Caprarola, Palazzo della Cultura, dalle ore 10,00 alle ore 12,00

 

Viterbo, venerdì 29 gennaio 2016, ore 18,00: Spazio Arci, Il Cosmonauta via dei Giardini, 11,

 

sabato 30 gennaio 2016 (pomeriggio): Oriolo Romano (VT) – in collaborazione con il Consiglio Comunale dei Giovani di Oriolo Romano e l’Archivio Flamigni: alle ore 18,00 presso la Sala Polivalente, via Claudia 5, 01010 Oriolo Romano (VT)

 


***

 

Civita Castellana

 

mercoledì 27 gennaio 2016, ore 10.45

Sala conferenze della Curia Vescovile

 

Premiazione del concorso "I giovani incontrano la Shoah", promosso dall'amministrazione comunale, con la partecipazione di Albert Sed, internato ad Auschwitz – Birkenau.


Giunto alla sesta edizione, il concorso è rivolto agli studenti degli ultimi anni delle scuole superiori che possono scegliere di lavorare sul tema proposto singolarmente o in gruppo. I trenta vincitori del concorso vengono poi premiati con un viaggio nei campi di concentramento di Auschwitz e Birkenau in Polonia.

Ospite d’onore di quest’anno è Alberto Sed, tra gli ultimi sopravvissuti ai campi di sterminio nazisti di Auschwitz – Birkenau.

Nel 1943 Sed, insieme alla madre Enrica e alle sorelle Angelica, Fatina ed Emma, venne preso a Roma e portato nel campo della morte di Birkenau, nel comprensorio di Auschwitz. La madre Enrica e la piccola Emma, di nove anni, furono uccise nelle camere a gas il giorno stesso dell’arrivo perché la prima selezione le giudicò inabili al lavoro. La sorella Angelica fu sbranata dai cani, aizzati contro di lei dalle SS per un sadico divertimento. L’altra sorella Fatina, sottoposta nel lager ai crudeli esperimenti del dottor Mengele, tornò a casa segnata da cicatrici profonde prima di morire senza essersi mai ripresa da quell’orrore. Alberto è sopravvissuto e ora a distanza di tantissimi anni da quegli orribili eventi ha deciso di raccontare come è riuscito a resistere al lager e a ricostruirsi una vita. In seguito, infatti, si è sposato e ora ha tre figlie, sette nipoti e tre pronipoti.

 

Intervengono il sindaco Gianluca Angelelli e il vicesindaco Giancarlo Contessa, e i membri del comitato di valutazione Luigi Cimarra, Vanessa Losurdo, Laura Primanni, Emanuele Rossini e Emiliano Terenzi.

 

(Fonte: comune di Civita Castellana)

 


***


Fabrica di Roma


Giovedì 28 gennaio 2016, letture ad alta voce per ricordare il 27 gennaio del 1945 quando le truppe sovietiche aprirono le porte del campo di concentramento di Auschwitz.

 

L'evento è stato organizzato dalla libreria Soldini e dal circolo Lav di Fabrica di Roma, per non dimenticare l’orrore che è stato e soprattutto per far sì che non si ripeta.

 

 

***


Vitorchiano, Cine Tuscia Village

 

martedì 26 gennaio e mercoledì gennaio 27 gennaio 2016, ore 20,15 e ore 22,30.

Proiezione del "The Eichmann Show" con Martin Freeman e Anthony La Paglia.

The Eichmann Show - Il processo del secolo (The Eichmann Show) è un film per la televisione del 2015 diretto da Paul Andrew Williams e interpretato da Martin Freeman e Anthony LaPaglia.

La pellicola, trasmessa dall'emittente britannica BBC il 20 gennaio 2015, narra la produzione e il "dietro le quinte" della trasmissione televisiva del processo al criminale nazista Adolf Eichmann da parte delle autorità di Israele dopo la sua cattura in Argentina nel 1961.

Il film inserisce veri spezzoni del processo (compreso l'interrogatorio del Procuratore Generale Gideon Hausner) assieme a riprese originali.


Info: www.ilgiornodellamemoria.it


***


(lunedì 15 gennaio 2016)


a cura dell'Ufficio relazioni con il pubblico - urp@provincia.vt.it

 

stampa