Provincia - Palazzo Gentili, portone ingresso
Palazzo Gentili, sede della Provincia

Gestione associata dei servizi finanziari della Provincia. Avviso pubblico

 Avviso acquisizione manifestazione di disponibilità per la gestione associata dei servizi Finanziari, previa stipula di una Convenzione ai sensi dell'art. 30 del D. Lgs 26712000, con i Comuni del territorio della Provincia di Viterbo e delle Province laziali.

 

IL PRESIDENTE

 

PREMESSO CHE il Settore Finanziario della Provincia di Viterbo risulta vacante a seguito del collocamento a riposo a domanda del dirigente dott. Mauro Gianlorenzo, già responsabile del predetto servizio;

 

CONSIDERATA l'importanza che riveste il servizio finanziario nell'ambito della struttura dell'Ente in ragione, anche, dell'ingente e crescente mole di incombenze gravanti sull'area finanziaria (servizi contabili-finanziari, tributi, etc);

 

RILEVATO che non risulta possibile utilizzare altro personale già in servizio, attesa sia l'estrema esiguità dello stesso, sia la mancanza allo stato attuale di figure dirigenziali specifiche necessarie per poter assumere la responsabilità del servizio in oggetto;

 

RAVVISATA, quindi, la necessità di superare la fase transitoria e di individuare una soluzione organizzativa stabile e adeguata alle esigenze di funzionamento del servizio finanziario;

 

VALUTATA l'ipotesi di far ricorso ad una soluzione convenzionale per la gestione in forma associata del servizio finanziario, in considerazione della fase transitoria legata al processo di riordino delle Province avviato con la riforma Delrio, anche all'esito della mancata riforma del Titolo V della Costituzione,

 

TENUTO CONTO CHE tale soluzione allo stato attuale, si presenta come la più idonea per garantire i necessari servizi e gli adempimenti di legge, anche in considerazione dell'attuale quadro normativo in continua evoluzione:

 

VISTO il D.Lgs. 26712000 recante il Testo Unico delle leggi sull'ordinamento degli Enti Locali e, in particolare, l'art. 30 che prevede la possibilità per i comuni di stipulare apposite convenzioni per lo svolgimento di funzioni e servizi determinati e che tali convenzioni devono stabilire i fini, la durata, le forme di consultazione degli enti contraenti, i loro rapporti finanziari ed i reciproci obblighi e garanzie;

 

TENUTO CONTO tra l'altro, che la legislazione del settore del pubblico impiego impone, in maniera sempre più pressante, l'esigenza della riduzione della spesa pubblica;

Visto l'art. 1, comma 55, lettera a) della legge n. 56 del 7.04.2014, e ss. rnm. e ii. secondo cui il Presidente della provincia sovrintende al funzionamento dei servizi e degli uffici;

 

RENDE NOTO

 

che è intendimento della Provincia di Viterbo di addivenire alla gestione associata dei servizi finanziari previa idonea Convenzione da stipulare tra la Provincia di Viterbo e l'Ente di provenienza per l'utilizzo di n. 1 unità di personale con qualifica Dirigenziale, dipendente di ruolo, a tempo indeterminato. I comuni del territorio della Provincia di Viterbo, nonché le Province laziali, sono inviate a manifestare la propria disponibilità alla gestione associata dei servizi finanziari da disciplinare mediante apposita Convenzione ai sensi dell'art. 30 del D. Lgs 26712000.

 

Stante l'assoluta necessità ed urgenza di provvedere, gli Enti interessati potranno far pervenire una manifestazione di interesse - entro e non oltre il giorno mercoledì 14 GIUGNO 2017 - mediante invio all'indirizzo di posta elettronica certificata: provincia.vt@legalmail.it 

 

Il presente avviso è trasmesso ai comuni della provincia di Viterbo ed alle Province laziali e pubblicato all'albo pretorio on line, nonché sul sito istituzionale della Provincia.

 

 

Il Presidente della Provincia di Viterbo

Mauro Mazzola

 

 

***

 

(martedì 6 giugno 2017)

 

 

trattamento digitale a cura dell'Ufficio relazioni con il pubblico

stampa