Ferento, Teatro romano
Il teatro romano di Ferento

Teatro romano di Ferento. Il cartellone della stagione estiva 2017

Giobbe Covatta, Moni Ovadia, i Pink Floy Legend, un classico della danza, "Il lago dei cigni", Gianfranco Jannuzzo, Debora Caprioglio e la prosa on testi di Pirandello, Plauto, Sofocle, Svetonio e Camus nell'antico teatro romano e, in più, sette spettacoli nell'area delle terme per la sezione "Tramonti".

 

Questo, in sintesi, il cartellone della 52ª edizione teatrale estiva di Ferento organizzata dal Consorzio Teatro Tuscia, che si è aggiudicato il bando del Comune di Viterbo, con la direzione artistica, come ormai accade da molti anni, di Patrizia Natale e la collaborazione (per "Tramonti") delle associazioni culturali Archeotuscia e Tusciae20 di Viterbo.


Nel pieno rispetto della tradizione si tratta di cartellone di grande spessore, con ben diciotto appuntamenti dal 16 luglio al 9 agosto. Uno sforzo organizzativo non indifferente con il supporto della Regione Lazio e dell'Ance (Associazione nazionale costruttori edili) di Viterbo, nell'intento di dare ulteriore visibilità ad un sito archeologico distante una manciata di chilometri da Viterbo.

 

I prossimi appuntamenti

 

 

Altro classico il 7 agosto, "L'avaro" tratto da Plauto nell'interpretazione di Edoardo Siravo con la regia di Nando Sessa.


L'8 agosto appuntamento conclusivo nel teatro con il balletto "Il lago dei cigni" proposto dalla Compagnia nazionale Raffaele Paganini con coreografie di Luigi Martelletta.

 


Per "Tramonti a Ferento":

 

Il 9 agosto "Pirandello, amore e follia a Soriano nel Cimino", conferenza performance con Giuseppe Rescifina e Simonetta Pacini.


Info: http://www.teatroferento.it/


***


(venerdì 14 luglio 2017 - aggiornata lunedì 7 agosto)


a cura dell'Ufficio relazioni con il pubblico; urp@provincia.vt.it

stampa