Via Saffi, 49 01100 VITERBO     |     provinciavt@legalmail.it     |     0761 3131

La Tuscia viterbese in festa con le sagre delle castagne, dei marroni e dei funghi porcini

Castagne, cesto

Con il mese di ottobre 2018 tornano nella Tuscia le Feste della Castagna, iniziativa promossa dalla Camera di Commercio Viterbo e organizzata dai Comuni di Soriano nel Cimino (5-21 ottobre), Caprarola (6-14 ottobre, abbinata con CioccoinTuscia), Vallerano (6 ottobre-1 novembre), Canepina (13-31 ottobre), San Martino al Cimino (20-28 ottobre),  Latera (20-28 ottobre).

 
Oltre 150 gli appuntamenti in programma nei borghi medievali tra degustazioni di prodotti tipici, eventi folcloristici, momenti conviviali nelle caratteristiche cantine, caldarroste nelle piazze, visite nelle ville e palazzi storici, passeggiate nei castagneti, manifestazioni sportive.

 

***

I prossimi appuntamenti: 

 

Canepina


Giunti ormai alla XXXVII° edizione, Ottobre inaugura a Canepina uno degli eventi più sentiti dell’autunno laziale: le “Giornate della Castagna”.


Come ogni anno, musica, arte e buona cucina, saranno gli elementi fondamentali di questa manifestazione, che avrà come protagonista la regina indiscussa del territorio canepinese: la Castagna!


Le cantine caratteristiche, apriranno il primo sabato e ci terranno compagnia fino al 31 Ottobre, con i loro piatti gustosi e tradizionali, tra cui spiccano i maccaroni (fieno canepinese) e i ceciliani.


Gli appuntamenti fissi e tradizionali, ai quali non si può assolutamente mancare, sono: “Sbandieratrici, musici e figuranti della contesa città di Viterbo”, che sfileranno per le strade del paese il primo weekend; domenica 21, l’ormai immancabile “Palio degli Asini”e per ultima, ma non per importanza, la “Corsa delle Carrettelle”, che ci delizierà il 28 ottobre, per la domenica conclusiva della sagra.


A seguire gli intrattenimenti pomeridiani, la giornata si concluderà con uno spettacolo musicale in Piazza Garibaldi, dove avverrà la distribuzione gratuita delle caldarroste.


Per Info: Fabio 392/0183259; Riccardo 327/8799985; Pro Loco Canepina: 0761/750761

 

*** ( ) *** ( ) ***

 

Soriano nel Cimino

 

 

venerdì 19 Ottobre
ore 20,00: Convivium Secretum (11° edizione): Percorso enogastronomico tra i sapori dei tempi antichi presso le Taverne delle quattro Contrade; prenotazione obbligatoria presso la Pro Loco di Soriano nel Cimino – (per informazioni info@prolocosoriano.it)

 


sabato 20 Ottobre
ore 9,00: A passeggio nel tempo – Corviano: dagli Etruschi al Medioevo: visita guidata a cura Associazione il “ Il Pettirosso” (per prenotazioni 339 5080077 3407768970)
ore 17,00: Francesco Soriano e il suo tempo: incontro-concerto con la partecipazione di Bracci e dell’ensemble “Il Setaccio Musicale”, direttore Stefano Silvi (Chiesa S. Eutizio – Via della Rocca)


Il Castello dei Sapori: stand enogastronomici e degustazione di prodotti locali (Castello Orsini – Via della Rocca)
Mercato enogastronomico degustativo con prodotti della Tuscia. (Il mercatino sarà caratterizzato da banchi con prodotti trasformati e altri con prodotti freschi per la degustazione e la vendita).
Area Food (cortile nobile) con la possibilità di consumare pasti (pranzo e cena il sabato, pranzo la domenica); tutto sempre con prodotti e piatti tipici della Tuscia.
Aperitivi con degustazione di vini e salumi/formaggi della Tuscia; Locanda del Castagnaro (ora d’aria) con caldarroste e vino, prodotti locali tipici e “music bar”; Visite guidate e narrazioni alla Torre del Merlo Maschio; Mostra delle Macchine Parlanti (Organetti, Fonografi e Grammofoni fino al Vinile); Mostra della Civiltà Contadina della Tuscia; Show Cooking e laboratori gastronomici; Area ludica

ore 21,30: Esibizione dei gruppi Storici delle quattro Contrade (Piazza V. Emanuele II)


domenica 21 Ottobre
ore 8,00: Fiera Mercato (Viale V. Emanuele II)
ore 10,00: Apertura Museo delle torture Ars Doloris – A cura del Gruppo Storico Spadaccini (Castello Orsini – Via della Rocca)
ore 17,00: Chiese e Palazzi della Soriano nel tardo Rinascimento: convegno a cura dell’Ass. Soriano Terzo Millennio. Relatore: Marco Fanti (Castello Orsini – Via della Rocca)

 

Il Castello dei Sapori: stand enogastronomici e degustazione di prodotti locali (Castello Orsini – Via della Rocca)
Mercato enogastronomico degustativo con prodotti della Tuscia. (Il mercatino sarà caratterizzato da banchi con prodotti trasformati e altri con prodotti freschi per la degustazione e la vendita).
Area Food (cortile nobile) con la possibilità di consumare pasti (pranzo e cena il sabato, pranzo la domenica); tutto sempre con prodotti e piatti tipici della Tuscia.
Aperitivi con degustazione di vini e salumi/formaggi della Tuscia; Locanda del Castagnaro (ora d’aria) con caldarroste e vino, prodotti locali tipici e “music bar”; Visite guidate e narrazioni alla Torre del Merlo Maschio; Mostra delle Macchine Parlanti (Organetti, Fonografi e Grammofoni fino al Vinile); Mostra della Civiltà Contadina della Tuscia; Show Cooking e laboratori gastronomici; Area ludica

 

Info e prenotazioni: Ente Sagra delle Castagne - c/o Pro Loco di Soriano nel Cimino - Piazza Umberto I 01038 - Soriano nel Cimino (VT) - P.IVA: 01553570563; Tel. 0761.74.60.01 – info@sagradellecastagne.com; Ufficio Turistico Comunale: +39 0761 74 88 71; Presidente Ente Sagra: Antonio Tempesta 366.28 99 392

www.sagradellecastagne.com

 

*** ( ) *** ( ) ***

 

Vallerano

 


Regina assoluta delle specialità della Tuscia viterbese, la castagna di Vallerano, unica ad aver ricevuto il marchio D.O.P. insieme al marrone, sarà nuovamente la protagonista del mese di ottobre.

 

La festa, giunta ormai alla sia diciassettesima edizione, prenderà il via, con un’anticipazione venerdì 5 ottobre, per quattro fine settimana (sabato e domenica) consecutivi, e si concluderà il primo novembre.

 

Molti gli appuntamenti, culturali ed enogastronomici, per vivere un’esperienza completa dedicata a famiglie, turisti, appassionati del settore: dagli excursus storici sulla Prima Guerra Mondiale, presentati nel saggio di Giovanni Narduzzi e l’Associazione Amici della Castagna “Vallerano e la Grande Guerra”, a cura di Luigi Cimarra, ai cortei di sbandieratori e musici medievali che sfileranno nel centro storico del borgo, fino alle visite guidate, tra vicoli, chiese e trekking rupestri, con molti momenti anche dedicati ai bambini e mercatini artigianali.

 

Immancabili i pranzi e le cene nelle caratteristiche cantine di tufo, aperte per l’occasione con menu a tema e ingredienti primari del territorio che andranno a condire paste fatte in casa, zuppe, spezzatini e dolci tipici.


I prossimi appuntamenti:

 


Sabato 20 ottobre
Ore 10:00 – Mercatino dell’artigianato;
Ore 10:00 – Apertura stand, vendita dei prodotti tipici locali;
Ore 10:00 – Laboratorio intreccio dei canestri in vimini. Per grandi e piccoli su
Ore 13:00 – Pranzo nelle caratteristiche cantine con degustazione di piatti tipici locali
Ore 16:00 – Caldarroste e vino rosso in Piazza;
Ore 16:00 – In Piazza della Repubblica “The Family Band” musica pop live;
Ore 16:30 – Visite guidate: la storia, il borgo, le chiese. Info e prenotazioni:
Ore 20:00 – Cena nelle caratteristiche cantine con degustazione di piatti tipici locali;

 


Domenica 21 ottobre
Ore 9:30 – Trekking all’eremo rupestre di San Lorenzo (sec. XI) a cura del Gruppo Archeologico F. Orioli.
Ore 9:30 – Passeggiata per i castagneti secolari di Vallerano. Un’occasione unica per osservare da vicino la secolarità degli alberi di castagno, la loro forma e maestosità!
Ore 9:30 – Mercatino dell’artigianato;
Ore 9:30 – Laboratorio intreccio dei canestri in vimini. Per grandi e piccoli su
Ore 10:00 – Apertura stand vendita prodotti tipici locali;
Ore 10:00 – Esposizione dei rapaci, mattina e pomeriggio: Gufi, civette, barbagianni fanno parte dei racconti per bambini, anche solo vederli e accarezzarli sarà un’emozione indimenticabile
Ore 10:30 – Dalle 10:30 a fine giornata. Visite guidate: la storia, il borgo, le chiese.
Ore 13:00 – Pranzo nelle caratteristiche cantine con degustazione di piatti tipici locali;
Ore 15:30 – Sfilata storico-rievocativa per le vie del paese e esibizione in Piazza della Repubblica del gruppo Sbandieratori e mini sbandieratori “ G.M. Nanino di Vignanello;
Ore 16:00 – Caldarroste e vino rosso, in Piazza;
Ore 17:00 – Musica leggera in Piazza con la cantante Resy Serata;
Ore 20:00 – Cena nelle caratteristiche cantine con degustazione di piatti tipici locali.


Venerdi 26 ottobre
Ore 8:30 – Incontro divulgativo per le classi IV e V scuola elementare di Vallerano “Il Castagno: una pianta per amico”.
Relatrice: Romina Caccia (dottoressa forestale)

 


Sabato 27 ottobre
Ore 10:00 – Mercatino dell’artigianato;
Ore 10:00 – Apertura stand, vendita dei prodotti tipici locali;
Ore 13:00 – Pranzo nelle caratteristiche cantine con degustazione di piatti tipici locali;
Ore 15:30 – Canti e balli in Piazza della Repubblica con Stefano Rapiti;
Ore 16:00 – Caldarroste e vino rosso in Piazza;
Ore 16:30 – Visite guidate: la storia, il borgo, le chiese.
Ore 20:00 – Cena nelle caratteristiche cantine con degustazione di piatti tipici locali.

 

Domenica 28 ottobre
Ore 9:30 – Mercatino dell’artigianato;
Ore 9:30 – Trekking all’eremo rupestre di San Lorenzo (sec. XI) a cura del Gruppo Archeologico F. Orioli.
Ore 9:30 – Passeggiata per i castagneti secolari di Vallerano. Un’occasione unica per osservare da vicino la secolarità degli alberi di castagno, la loro forma e maestosità!
Ore 10:00 – Apertura stand vendita prodotti tipici locali;
Ore 10:30 – Dalle 10:30 a fine giornata. Visite guidate: la storia, il borgo, le chiese.
Ore 11:15 – Spettacolo per i bambini con i Mattacchioni, animazione con giochi di piazza, musica, balli, palloncini a scultura per tutti;
Ore 13:00 – Pranzo nelle caratteristiche cantine con degustazione di piatti tipici locali;
Ore 15:30 – Musica Live in Piazza con l’Orchestra “Sole d’Italia”;
Ore 16:00 – Caldarroste e vino rosso in Piazza;
Ore 20:00 – Cena nelle caratteristiche cantine con degustazione di piatti tipici locali.

 

 

Mercoledi 1 novembre
Ore 9:30 – Mercatino dell’artigianato;
Ore 9:30 – Trekking all’eremo rupestre di San Lorenzo (sec. XI) a cura del Gruppo Archeologico F. Orioli.
Ore 9:30 – Mattina e pomeriggio: laboratorio intreccio dei canestri in vimini. Per grandi e piccoli su prenotazione 3386328225 – 3911773990
Ore 10:00 – Apertura stand vendita prodotti tipici locali;
Ore 10:30 – Dalle ore 10:30 a fine giornata. Visite guidate: la storia, il borgo, le chiese.
Ore 13:00 – Pranzo nelle caratteristiche cantine con degustazione di piatti tipici locali;
Ore 15:30 – Si balla! Esibizione ed intrattenimento, in Piazza della Repubblica, del Gruppo di Musica Popolare “Erre 6 ”, gruppo folkloristico tipico salentino di pizzica;
Ore 16:00 – Caldarroste e vino rosso, in Piazza;
Ore 20:00 – Cena nelle caratteristiche cantine con degustazione di piatti tipici locali.

Presso l’area caldarroste si potranno avere tutte le informazioni necessarie per vivere al meglio la festa.

Prenotazioni visite guidate al numero +39 333 7404793

Sito ufficiale: www.castagnavallerano.it; Pagina FB: https://www.facebook.com/festadellacastagnadivallerano
Infoline: +39 334 3060091 – gio_nar@libero.it


*** ( ) ***

 

San Martino al Cimino (Vt), sagra della Castagna e del fungo porcino

 

La sagra della Castagna e del Fungo Porcino che torna a San Martino al Cimino per due fine settimana consecutivi, 20-21 ottobre e 27-28 ottobre 2018.

 

Sarà un trionfo di odori e sapori, in una cornice dal fascino straordinario qual è il caratteristico borgo medievale nei pressi di Viterbo.

Tantissime le iniziative in programma, sia folcloristiche che culturali, con un’attenzione particolare per i bambini e la riscoperta delle antiche tradizioni.

In cartellone visite guidate, dimostrazioni di falconeria, esibizioni dei balestrieri, rievocazioni storiche, giochi popolari ed esibizioni di artisti di strada. Da non perdere le immancabili degustazioni di caldarroste e vin brulè.

Particolarmente interessate, dal punto di vista enogastronomico, il menù curato sia dallo stand della Proloco che servirà specialità a base di funghi e castagne, sia da dai rinomati ristoranti di San Martino che, in occasione della sagra, proporranno piatti a base di funghi porcini e castagne ad un prezzo convenzionato.

La sagra della Castagna e del Fungo Porcino, alla trentunesima edizione, è organizzata dalla neo-rinnovata proloco guidata da Matteo Panini e si conferma come uno dei momenti più importanti per la diffusione e valorizzazione dei due prodotti principe dell’economia locale, di cui questo territorio è, da sempre, zona di produzione privilegiata.

Solo a San Martino, ad esempio, in virtù della posizione geografica elevata, è possibile trovare presenti i prelibati marroni di qualità superiore.

 

Per info: sanmartinoproloco@gmail.com oppure 346-6144966; Facebook – ProLocoSanMartinoAlCimino

 


*** ( ) ***


(lunedì 1 ottobre 2018 - aggiornata lunedì 15 ottobre)


a cura dell’urp@provincia.vt.it

 

 

stampa