Via Saffi, 49 01100 VITERBO     |     provinciavt@legalmail.it     |     0761 3131

Viterbo. Cultura al centro: rassegna inclusiva di teatro e musica

Quartiere San Pellegrino bis
Un angolo del quartiere di San Pellegrino

Nata un'idea del Tetraedro, con direzione artistica di Francesco Cerra, si terrà a San Pellegrino

Undici appuntamenti artistici di teatro e musica a Viterbo, nel quartiere medioevale di San Pellegrino: dal 19 settembre al 24 ottobre 2020 ecco la rassegna "La Cultura al Centro", con direzione artistica di Francesco Cerra. Un progetto nato da un'idea del Circolo Culturale Tetraedro e realizzato con il contributo della Regione Lazio, bando "Lazio Crea" per le attività di promozione culturale e animazione territoriale.

Una manifestazione di elevato valore artistico che diventa anche momento di integrazione e inclusione. L'evento sarà ospitato dal complesso della parrocchia di Santa Maria Nuova, in Via San Pellegrino 49, concesso dal parroco Don Mario Brizi e oggi riqualificato con l'attivazione dei centri estivi del progetto “Eta Beta e il Papavero”, realizzati dall’associazione Eta Beta ODV e dalla cooperativa Gli Anni in Tasca, in collaborazione con la TSMREE (Tutela Salute Mentale Riabilitazione Età Evolutiva) e UOSDA (Unità Operativa Semplice Disabile Adulto) della ASL di Viterbo e con l’Assessorato alle politiche sociali del Comune di Viterbo.

Oltre ai tanti artisti che si esibiranno, tra i protagonisti delle serate ci saranno ragazzi con disabilità dell’associazione Eta Beta. Alcuni di loro, dopo aver partecipato a un workshop sulla gestione degli eventi, saranno impegnati nella gestione della location e nell’accoglienza del pubblico; altri, con attestato HACCP, coadiuvati da chef ed operatori del settore, si occuperanno degli aperitivi e delle cene che accompagneranno gli eventi; altri ancora, infine, faranno parte di una delle compagnie teatrali che si esibiranno.

"'La Cultura al Centro' è un luogo non luogo, unico nel suo genere - spiegano gli organizzatori - Potrebbe essere tra i primi, se non l’unico, centro culturale gestito da diversamente abili in Italia, inserito in una location davvero suggestiva, di giorno aperta per i laboratori e le attività diurne dei ragazzi, di pomeriggio e sera per godere insieme di aperitivi, cene, musica dal vivo e spettacoli".

Il primo appuntamento è per sabato 19 settembre alle ore 17 con lo spettacolo per famiglie "Abdulì mangia verdure" della compagnia Circomare Teatro e proseguirà alle ore 19 con l’inaugurazione, un aperitivo ed il concerto del trio jazz di Enrico Mianulli. La rassegna continuerà venerdì 25 settembre con la cena-spettacolo “Decameron” della compagnia Tetraedro e il 2 ottobre con il concerto di Ginevra Di Marco e Francesco Magnelli, ospiti d’eccezione. La rassegna proseguirà fino al 24 ottobre. Il programma completo è disponibile sulla pagina Facebook "Tetraedro Compagnia Teatrale".

Ingresso riservato ai soci del Circolo Culturale Tetraedro. Per informazioni, tesseramenti e prenotazioni: compagniatetraedro@gmail.com - 349.1591280.

*** ( ) ***

(martedì 15 settembre 2020)


A cura dell’Ufficio relazioni con il pubblico; urp@provincia.vt.it

stampa