• Provincia di Viterbo, Sala Con

Stazione Unica Appaltante (S.U.A.)
Centrale di committenza della Provincia di Viterbo

 

La delibera di Giunta provinciale n. 62 del 26 giugno 2014 ha disposto l’istituzione della Stazione Unica Appaltante (S.U.A.) / Centrale di committenza della Provincia di Viterbo. Una struttura che dovrà provvedere a curare l’aggiudicazione di contratti pubblici per la realizzazione di lavori, la prestazione di servizi e l’acquisizione di forniture per conto degli enti aderenti.

L’”Ente Aderente” è il Comune e sue Società partecipate, la Comunità montana, l’associazione, Unione, Consorzio tra Enti che operano sul territorio provinciale che può aderire alla Stazione Unica Appaltante/Centrale di Committenza.

Con delibera del Consiglio provinciale n. 21 del 10 luglio 2014 è stato approvato il Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante/Centrale di Committenza istituita presso la Provincia di Viterbo, e lo schema di convenzione.

Con delibera n. 22 del 08 agosto 2016 il Consiglio Provinciale ha adottato il nuovo Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante/Centrale di Committenza e il relativo Schema di Convenzione, adeguati alla normativa del nuovo Codice degli Appalti (d.lgs. 50/2016).