Via Saffi, 49 01100 VITERBO     |     provinciavt@legalmail.it     |     0761 3131

Alcuni appuntamenti del fine settimana nei borghi della Tuscia viterbese. Il calendario

Peonie in fiore
Vitorchiano: Peonie in fiore al Centro botanico Moutan

Alcuni appuntamenti nei borghi della Tuscia viterbese nei giorni venerdì 20, sabato 21 e domenica 22 aprile 2018.


***

 

 

Centri vari: XIV edizione di "Resist", "Mai più fascismi". Il programma completo in https://www.provincia.viterbo.gov.it/

 


***


Viterbo, Gli eventi del M.A.T
via del Ganfione 16-18

 

venerdì 20 aprile 2018, dalle ore 22

 

Concerto "Tangolampo", con Enrico Mianulli (contrabbasso), Andrea Araceli (piano elettrico), Michele Villetti (batteria)

 

Info: www.facebook.com/matviterbo; 368.3750512; 334.1512092;

 

***


Viterbo, La stagione dei concerti dell’Università della Tuscia
Auditorium di Santa Maria in Gradi (ingresso in via Sabotino)

 

"Il concerto di sabato 21 aprile 2018, alle ore 18 - spiega il direttore artistico della rassegna Franco Carlo Ricci - sarà tenuto da quattro solisti di grande valore che si esibiscono, talvolta, anche in formazione cameristica denominata Quartetto Sherazade. Tutti vincitori di numerosi e importanti concorsi nazionali ed internazionali e molto attivi nel concertismo in Italia e all'estero, sono: Michelangelo Carbonara, pianoforte; Giorgio Sasso, violino; Lorenzo Fabiani, viola; Paolo Andriotti, violoncello.

Il programma proposto prevede due capolavori - nell'ambito della letteratura del Quartetto con pianoforte - di compositori che, dopo più di due secoli, fanno ancora, giustamente, la fortuna degli enti concertistici che li inseriscono in cartellone: Wolfgang Amadeus Mozart, del quale verrà eseguito il Quartetto in sol minore KV 478, e Robert Schumann di cui si potrà ascolare il Quartetto in mi bemolle maggiore op. 47".

 

***

 

Capranica, Gli eventi del Teatro Francigena
Largo Ripoll

 

sabato 21 aprile 2018, ore 21

 

Gabriele Coen Quartet

Francesco Poeti (chitarra), Marco Loddo (contrabbasso), Luca Caponi (batteria), Pietro Lussu (pianoforte)


Info 0761.6679208

 

***

 

Chia (Soriano nel Cimino), Gli eventi dello Spazio Corsaro
Via di Ripetta 20

 

sabato 21 aprile 2018, ore 21:30

Bharatanatyan (teatro/danza classica del sud dell'India)

Incontro con Rama

Attraverso la rappresentazione di brani del repertorio del Bharatanatyam (stile di teatro/danza classica del sud dell'India) verrà introdotto un linguaggio, un'estetica e una modalità di narrare storie lontane e differenti da quelli a cui siamo abituati, a volte irriconoscibili, capaci di ammaliare e affascinare chi vi si avvicina.

Con Mariangela Spera

Info e prenotazioni: 347 9767387

 

***

 

Montalto di Castro (Marina): Maremma d'aMare


Dal 21 al 25 aprile prende il via la quinta edizione di Maremma d’aMare, la fiera delle tradizioni maremmane.

 

Cinque giorni intensi immersi nella splendida location di Montalto Marina, dove butteri e cavalli saranno i veri protagonisti.

L’inaugurazione del 21 aprile sarà punteggiata dalla parata contadina dei famosi butteri maremmani. I visitatori già dal pomeriggio potranno ammirare gli spettacoli equestri al villaggio delle tradizioni (piazza del Palombaro). Tutti i giorni sono previste le esibizioni a cavallo, non prima della sfilata nel percorso fiera tra piazza del Palombaro e via Tevere.

 

Tra i banchi il mercato dei prodotti tipici agricoli e artigianali con ricche degustazioni, e lo show cooking in cui ogni piatto verrà spiegato e illustrato ai visitatori. Sul percorso della fiera e sul lungomare Harmine non mancheranno gli artisti di strada, che con i loro spettacoli daranno vita a forme e colori. La fiera è pensata anche per i più piccoli nell’area dedicata ai bambini con giostre, gonfiabili e animazione. Spazio anche allo sport con le dimostrazioni delle attività sportive locali.

 

Tra gli eventi in programma, il 25 aprile i cieli antistante la costa verranno colorati con lo spettacolo aereo acrobatico. Nei giorni della fiera il Comune di Montalto di Castro e la Fondazione Vulci metteranno a disposizione una navetta per visitare il parco archeologico e naturalistico di Vulci.

 

Info presso il Pit al Centro Servizi di via Tevere 0766.802981


***

 

Tuscania, sabato 21 aprile 2018, ore 21
Teatro Luchetti (ex Rivellino)

 

La Compagnia ''I Bardi del Caos'' porta in scena Faust, tratto da "La tragica storia del dottor Faust" di Christopher Marlowe; regia di Sergio Urbani.

 

Un dramma intenso ed emozionante sull’eterna lotta tra il bene e il male. ''Faust è l’opera del tormento, della ricerca e del tentativo di superare il limite umano” spiega il regista, “ho cercato di rendere attuale la storia attraverso una ricontestualizzazione soggettiva del dramma; la musica ha un ruolo fondamentale e si alterna come si alternano i tormenti di Faust, eternamente diviso tra ciò che è giusto e ciò che è sbagliato, tra la sua parte buona e la sua parte cattiva. Faust è l’opera della ricerca di ciò che non possiamo avere e infine della scelta con tutte le sue conseguenze: l’elevazione a Dio porta alla creazione e alla crescita spirituale, l’adorazione di Satana conduce alle tenebre e alla distruzione. È un dramma toccante ed universale in cui ognuno di noi può riconoscere innegabilmente una parte di sé''.

La Compagnia ''I Bardi del Caos'' è nata negli scorsi mesi ed è costituita da Sergio Urbani, Vincenza Fava e Giovan Battista Pepe con l’intento comune di organizzare eventi teatrali e culturali di grande spessore in tutto il territorio laziale e nazionale.

 

Per info e prenotazioni: 329.1158830 – 348.5401314 – 371.1149276 – 339.5764400.


***

 

Vitorchiano, domenica 22 aprile 2018

 

Yallers Lazio vi invita a partecipare a un Photowalk di #Primavera a #Vitorchiano!

Passeggiata fotografica patrocinata dal Comune Vitorchiano e sponsorizzata da AIR Rete d’Imprese di Vitorchiano. A sostegno dell'iniziativa anche COTRAL Visit Lazio Pro Loco Vitorchiano Ianus Marzio Cinquantotto Beni Culturali 3.0

Appuntamento alle ore 10.30 in località Pallone. Ci immergeremo nella primavera al Centro Botanico Moutan. Avremo il piacere di passeggiare insieme, all’interno di uno dei più bei giardini del Lazio e ammirare la più grande collezione di peonie cinesi. Dopo pranzo ci recheremo a Vitorchiano per scoprire i suoi vicoli e i suoi scorci sul paesaggio della Tuscia.

Partecipate al contest fotografico: scattate tante foto e caricate i vostri scatti su Instagram e Facebook, utilizzando l'hashtag ufficiale #VitorchianoPhotwalk


Info e prenotazione a questo link: https://pto.it/vitorchiano-photowalk - https://pto.it/vitorchiano-photowalk

 

 

***

 

Le iniziative di Antico Presente


La fioritura delle peonie e il borgo di Vitorchiano

 


Sabato 21 e domenica 22 aprile 2018 un itinerario insolito che unisce il fiore orientale della peonia, la “rosa senza spine”, al borgo di Vitorchiano.

Proprio nei pressi di Vitorchiano Il Centro Botanico Moutan riunisce, in un area di 15 ettari, la più vasta collezione al mondo di peonie arboree ed erbacee cinesi con oltre 200.000 esemplari. E il fiore delle peonie inizia a fiorire proprio da metà aprile.

 

Una occasione per ammirare gli splendidi fiori dai mille colori e per conoscere le caratteristiche e le leggende di questa pianta di origini asiatica coltivata in particolare in Giappone e in Cina dove sono un vero e proprio culto ricco di tradizione, simbologia e venerate come una divinità.

 

I fiori della peonia sono, infatti, fra le specie più rappresentate nella pittura cinese e giapponese e in molti Aiku (genere di poesia classica giapponese), proprio per il loro elevato valore simbolico.

 

A poco più di un chilometro dal centro Moutan, c’è il caratteristico borgo medievale di Vitorchiano, tra i meglio conservati e più belli del centro Italia, un paese ricco di storia e di scorci mozzafiato.

La sua bellezza colpisce ogni viaggiatore che si ferma a contemplarlo. Abitato fin dall'età del bronzo, in epoca medioevale crebbe d'importanza e architettonicamente si fuse con la rupe di peperino, una roccia vulcanica che caratterizza il territorio. Le case, affacciate sull'oblio e costruite con lo stesso materiale della rupe, descrivono con tetti, torri e campanili il profilo di questo borgo antropomorfo, un luogo mitologico sospeso sulla forra che lo circonda tra realtà e fantasia.

Il borgo di Vitorchiano, cinto da mura, torri e porte di accesso al paese, racchiude importanti monumenti come il Palazzo Comunale, la torre dell’orologio alta 16 metri ed eretta originariamente a difesa del castello, la Fontana a fuso e tanto altri. Passeggiando tra i vicoli si scoprono altri edifici medioevali di notevole bellezza, come la casa dove dimorò per un periodo Santa Rosa, la Casa della Strega, la Casa del Rabbino, la Casa del Vescovo e molte altre. Durata 3 ore. A cura di Antico Presente.

Appuntamenti:
Sabato 21 aprile 2018 ore 14.30 al bar del Cinetuscia Village Loc. Pallone –Vitorchiano (VT)
Domenica 22 aprile 2018 ore 9.30 Piazzale Umberto I davanti a Porta Romana (ingresso centro storico)

 

Info e prenotazioni: Mgiulia 335.8034198 info@anticopresente.it www.anticopresente.it


***


Le iniziative del Parco regionale della Valle del Treja

 

Sabato 21 e domenica 22 aprile 2018 a spasso nel Parco

 

Doppio appuntamento con le visite guidate per questa settimana: per sabato 21 aprile è prevista una giornata da esploratori per tutta la famiglia. L’escursione prevede prove di orientamento con bussole e GPS forniti dall’organizzazione, lungo il percorso si faranno brevi soste con interpretazione naturalistica e piccole prove da affrontare "in famiglia" per ricevere le coordinate del punto successivo. Arrivati al campo base si montano le tende, ci si riposa e si consuma il pranzo al sacco. Sono previste anche delle prove di tiro con l'arco (arco scuola), dopo si smontano le tende e si ritorna al ”Campo Base”.

 

Domenica 22 aprile invece, partendo dal pianoro dell’Agnese, dal quale si potrà cogliere chiaramente l’importanza delle vie d’acqua che disegnano e modellano il territorio che separa l’antica Narce da Falerii, oggi Civita Castellana, si inizierà la discesa nella forra scavata dal torrente che delimita ad ovest il piccolo altopiano, per poi risalire lungo il costone opposto sino a Castel d’Ischia, uno dei numerosi castelli, oggi in rovina, che durante il Medioevo consentivano il controllo di chi attraversava il territorio seguendo le numerose vie d’acqua.


Appuntamenti:

 

Sabato 21 aprile: alle ore 10,30 al parcheggio comunale di Calcata Nuova; Giulia Ruvìdi, cell: 328 4385758
Domenica 22 aprile: ore 9,30 in piazza Giovanni XXIII di Mazzano R.; Amici del MAVNA: cell: 333 9299706

 

*** ( ) ***

 

 


(martedì 17 aprile 2018, aggiornamento mercoledì 18 aprile)


A cura dell’Ufficio relazioni con il pubblico; urp@provincia.vt.it

 

stampa